Cecilia Danieli

Cecilia Danieli

Biografia

Cecilia Danieli nasce a Udine nel 1943, discendente di una dinastia di imprenditori siderurgici. Dopo alcune esperienze all’estero, prima in Inghilterra e poi negli Stati Uniti, dove perfeziona la lingua, si iscrive alla Facoltà di Economia e Commercio all’Università di Trieste. Nel 1977 fa il suo ingresso nelle Officine Danieli. Decise di occuparsi della parte amministrativo-finanziaria e della gestione e organizzazione del personale. Nel 1976 arrivò il primo lavoro importante, una commessa per la costruzione di un’acciaieria da 500.000 tonnellate annue nella Germania Est. Nel 1980, Cecilia Danieli, diventa il Direttore Generale dell’azienda. La determinazione con cui riuscì a perseguire gli obiettivi di crescita aziendali, le valse l’appellativo di “First Lady of Steel”. Nel 1991 l’assemblea degli azionisti la elesse Presidente del gruppo Danieli. La “lady di ferro” si spense nel 1999 ad Aviano (Friuli Venezia Giulia), a soli cinquantasei anni.



Curiosità

Nonostante il soprannome di “lady di ferro”, Cecilia Danieli, era “una delle persone più dolci e pacate che fosse dato incontrare nel mondo non certo facile dell'imprenditoria, proprio come i friulani dalla scorza ruvida ma dall' animo gentile.” Madre di tre figli e una grande passione per la storia e per la montagna. Si è sempre mantenuta lontana dai riflettori “detesto le luci della ribalta e preferisco che siano i risultati a parlare da soli". Attenta alle vicende della sua azienda, prudente nelle valutazioni, Cecilia Danieli è di quegli imprenditori che prediligono le cifre dei bilanci alle anticipazioni giornalistiche.

Video