Nestlé

Nestlé S.A. o Société des Produits Nestlé S.A. è un'azienda multinazionale attiva nel settore alimentare, con sede a Vevey, in Svizzera, nata nel 1866 su iniziativa del farmacista e imprenditore Henri Nestlé. Produce e distribuisce una grande varietà di articoli, dall'acqua minerale agli omogeneizzati, dai surgelati ai latticini.

Dopo la sua creazione, a cavallo tra l'ottocento e il novecento Nestlé cresce rapidamente, fino a possedere fabbriche negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Germania e in Spagna. Dopo la fine della Prima Guerra Mondiale si espande nel settore del cioccolato, che rappresenta a tutt'oggi la seconda attività più importante dell'azienda. Dopo una breve flessione, l'azienda risale grazie all'invenzione del Nescafè dopo la Seconda Guerra Mondiale. La crescita dell'azienda viene dunque accelerata e vengono portate a termine numerose acquisizioni negli anni (tra le altre Findus, Libby's e Stouffer's). Nel marzo 1988, Nestlé rileva la società alimentare italiana Buitoni con i relativi marchi Buitoni e Perugina. negli anni novanta Nestlé prosegue l'espansione acquisendo marchi tra cui Italgel dalla SME e Sanpellegrino, fino alla divisione alimentare della multinazionale Pfizer nel 2012.

Nel 2018, la società dimette le sue attività nel settore dolciario nel mercato degli Stati Uniti, cedendo a Ferrero la proprietà di oltre 20 marchi.

Nestlé è la più grande multinazionale del mondo attiva nel settore alimentare. Il suo fatturato del 2022 è stato pari a quasi 98 miliardi di euro.

Manager che fanno parte di Nestlé

Trend quotazioni Nestlé

Apertura Massimo Minimo (aggiornato al )

Il grafico rappresenta l’evoluzione della quotazione in borsa.

Alcune aziende appartenenti al settore Food & Retail

(In ordine casuale) Amadori, Barilla, Bolton Group, Campari, Coop Italia, Eataly, Ferrero, Illycaffè, La Doria, Lavazza, Parmalat, Ansaldo Energia, Impresa Pizzarotti, Mundys, Saipem, Webuild, Campari, Cantine Ferrari, CNH Industrial